Istituto d'Istruzione Superiore Statale Tomaso Catullo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home PON BASE

PON COMPETENZE DI BASE

L'Istituto Catullo è scuola vincitrice del bando PON FSE 2014-2020 AVVISO 1953 - FSE - "Competenze di base"

PROGETTO "LA SCUOLA SIAMO NOI"

CODICE 10.2.2A-FSEPON-VE-2017-1

Abstract:

Il progetto “la scuola siamo noi” intende promuovere, grazie al PON 2014-2020, una nutrita serie di attività che sono caratteristiche dell’Istituto Catullo e che sono parte integrante del PTOF 2016-2018. Pur non presentando particolari problemi di dispersione scolastica, a Belluno sono comunque presenti alcune situazioni problematiche. Nell’Istituto Catullo, che intercetta un’utenza proveniente da tutta la provincia, sono tutte presenti. Si evidenziano numerose situazioni tali da richiedere grande attenzione, in particolare:

• ragazzi poco motivati,

• presenza di stranieri rilevante,

• molti ragazzi diversamente abili,

• molti ragazzi con DSA,

• ragazzi con famiglie con situazioni difficili alle spalle,

• ragazzi che hanno avuto insuccessi in altre scuole e che cercano un riscatto presso l'istituto Catullo.

Per questo motivo il progetto “La scuola siamo noi” intende raggiungere principalmente questa utenza “debole” e rientra a pieno con gli obbiettivi principali che si prefigge il piano di miglioramento dell'Istituto e che saranno dettagliatamente illustrati nei vari punti del progetto. Sono stati individuati alcuni ambiti ed alcune aree che sono l’asse portante di questo intervento. In particolare ci si prefigge un’azione forte sulle competenze di base e sul loro potenziamento. sia nell’asse matematico, linguistico e umanistico, rivolgendosi in particolare (ma non solo) agli allievi del primo biennio e agli studenti stranieri appena giunti in istituto.

Sei moduli sono infatti previsti per gli studenti dei primi due anni di corsi, mentre due moduli saranno dedicati al triennio del liceo artistico. Sono stati individuati, coinvolgendo i responsabili di dipartimento e con il coordinamento del dirigente e dei suoi collaboratori, 8 moduli di 30 ore, ciascuno con proprie caratteristiche. In particolare:

• 4 moduli riguardano le competenze di base scientifiche, linguistiche e umanistiche e il potenziamento rivolto agli allievi dei primi anni (principale fattore di criticità della scuola);

• 2 moduli riguardano gli stranieri e la loro alfabetizzazione (o il potenziamento)

• 1 modulo riguardante la letteratura e l’incisione che intende coinvolgere allievi del triennio artistico e che unisce le materie con quelle di indirizzo

• 1 modulo riguardante le scienze, in particolare il laboratorio di fisica attuato con materiali poveri che intende coinvolgere allievi del triennio del liceo artistico

Per 5 moduli si prevede di utilizzare il contributo per la mensa (per invogliare gli studenti ad una maggiore partecipazione), mentre per 3 moduli si ipotizza di utilizzare l'ora aggiuntiva prevista nel bando, al fine di tracciare un bilancio finale del modulo stesso, di personalizzare l’azione e trarre le conclusioni (e i risultati raggiunti) con ciascun allievo.

FASE ATTUALE:

DISPOSTA ULTERIORE PROROGA ALLE DOMANDE FORMATORI-TUTOR-VALUTATORE: 24 GENNAIO 2019 ORE 13.00

Gli avvisi ufficiali sono affissi anche all'albo on line di questo Istituto.

 

ESAME DI STATO 19-06-2019

CALENDARIO attività


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione si accetta la privacy policy del sito. Per saperne di piu` consulta la nostra privacy policy.

Accetto la privacy policy

Privacy policy